Seguici su Facebook Seguici su Youtube Seguici su Instagram

Il CUS Siena alle Finali Nazionali Esordienti B A1

Valerio Romeo, Adelaide Sassetti, Elia Domenichini, Daniele Gabbriellini, Leonardo Benza, Simone Cresti.

 

Questo weekend i judoka del CUS Siena sono impegnati a Jesolo per le finali dei campionati italiani A1 under 15. La squadra è rappresentata da quattro atleti, tra cui Elia Domenichini e Leonardo Benza, che apriranno la competizione nella categoria di peso fino a 55 kg.
Elia Domenichini inizia con sicurezza, vincendo il primo incontro contro Piccinini. Tuttavia, nel secondo turno affronta Fortunato, un avversario forte che alla fine si classificherà secondo. Elia riesce a creare diverse opportunità per vincere, ma non riesce a finalizzare e cede nel finale, concedendo la vittoria a Fortunato. Nella fase di recupero, probabilmente ancora segnato dalla sconfitta precedente, Elia non riesce a entrare in gara nel modo giusto, concludendo così la sua corsa.
Leonardo Benza, invece, parte alla grande, vincendo per ippon in pochi secondi contro Sanna. Nel secondo turno, affronta Sala in un lungo e combattuto incontro. Nonostante le difficoltà, Leonardo segna un ippon negli ultimi secondi, garantendosi l'accesso alla semifinale. Qui, affronta Petrosino del team Maddaloni. Nonostante i suoi sforzi, Leonardo non trova soluzioni efficaci contro gli attacchi del napoletano, che poi vincerà il titolo italiano.
Leonardo ha ancora la possibilità di salire sul podio, affrontando Crupi per il bronzo. Entrambi dimostrano una forte determinazione, ma l'atleta romano trova le soluzioni migliori e conquista la medaglia, lasciando Leonardo appena fuori dal podio.
 
Nel secondo turno sono scesi in campo Daniele Gabbriellini nella categoria 60 kg e Adelaide Sassetti, neo campionessa italiana under 15 A2, nella categoria fino a 52 kg. Daniele ha iniziato con il piede giusto, superando agevolmente l'atleta romano Dello Vicario al primo turno. Tuttavia, nel secondo turno, ha subito un'improvvisa battuta d'arresto contro il judoka Rizzelli, che poi si è laureato campione italiano. Purtroppo, i nostri atleti non sono stati fortunati nei sorteggi. Nei ripescaggi, Daniele avrebbe avuto l'opportunità di avanzare affrontando il judoka Cagliari, già battuto in precedenza. Purtroppo, forse per averlo sottovalutato o per una mancanza di concentrazione, Daniele è stato sconfitto.
Rimaneva solo Adelaide, che però non è riuscita a entrare nella giusta mentalità di gara. Probabilmente sentiva la pressione del recente titolo o la paura di non riuscire a fare bene. Quando è salita sul tappeto, sembrava già sconfitta e non è riuscita a mettere in pratica il suo judo. È stato un vero peccato, perché solo 15 giorni prima aveva dimostrato una grande forma fisica.
 
Ad accompagnare i nostri atleti c'erano Simone Cresti e Valerio Romeo, che hanno offerto il loro supporto durante tutta la competizione. 
 
Il Cus Siena, nonostante le difficoltà, ha dimostrato grande spirito competitivo e determinazione, rappresentando con orgoglio la propria città in una delle competizioni nazionali più importanti.

 

 

gruppo  palestra

Sabato 15 Giugno 2024

Abbiamo 15 visitatori e nessun utente online

dal 1 gennaio 2017