Seguici su Facebook Seguici su Youtube

Weinfelden - Swiss Judo Open

20160910 12 judo weinfeldenUn Ferretti stratosferico domina l'Open di Weinfelden, ottimi quinti posti per Ianis Lotca e Simone Muzzi

Prima trasferta internazionale a inizio stagione per i judoka del CUS Siena. La trasferta programmata in previsione delle finali nazionali calendarizzate in gennaio, ha portato nel cantone tedesco due senior: Andrea Ferretti e Ianis Lotca, oltre all’UNDER 18 Simone Muzzi guidati dal tecnico Simone Cresti e dal driver Federico Muzzi anche in veste di fotografo.

Questa competizione, valida in Svizzera per stabilire le ranking list nazionali per cadetti, juniores ed elite, ha visto sui suoi tatami, gareggiare atleti italiani, tedeschi, francesi e austriaci, oltre chiaramente a quelli di casa. Ora andiamo alla gara.

Nella classe Under 18, Simone Muzzi nei kg 60, ha condotto una buona gara aggiudicandosi tre incontri prima del limite verso: Braessel-Würst, Sanchez e Lombardi, cedendo solo al campione svizzero Bhäeler per poi approdare alla finalina per il terzo posto col lombardo Saladino. Qui è perpetrato ai danni del senese un autentico furto. Simone in vantaggio di due sanzioni su Saladino, su un attacco di quest’ultimo contra la tecnica di uchi-mata marcando yuko. La terna arbitrale assegna invece che al senese, il punto a Saladino che lascia il Muzzi ai piedi del podio. Nulla sono valse le proteste del tecnico senese avvalorate anche dalle corrette considerazioni del tecnico dell’avversario al quale andrebbe dato il premio “Fair Play”.

Dopo l’avventura di Porec, Ianis Lotca torna in gara nei kg -90 nella classe Elite. Vince facilmente il primo incontro, ma in quelli successivi, pur essendo chiaramente superiore, combatte deconcentrato e non riesce a concluderli positivamente finendo al quinto posto.

Andrea Ferretti a -60 kg è il rullo compressore del CUS Siena in questo Gran Prix Svizzero. Tre incontri disputati, tre vinti. Batte in progressione Heid, Chatagny più volte medagliato ai campionati svizzeri per ippon e in finale ancora per waza ari e ippon si sbarazza di Fletteret portandosi a Siena un oro che smorza l'amaro in bocca a Simone Muzzi e Ianis Lotca.

Buona prova comunque, che fa presagire una stagione in crescita e foriera di soddisfazioni.


Giovedì 19 Maggio 2022

Abbiamo 29 visitatori e nessun utente online

dal 1 gennaio 2017